LEVIdata 12 record trovati  1 - 10successivo  salta al record: La ricerca ha impiegato 0.01 secondi. 
1.
spoglio
42841

61 Introduzione nella Disputa.
[O che giorno beato -
Lauda spirituale -
3V (SSB) -
Sol]
Fondo Procuratoria di San Marco
(scheda catalogo)
scheda n° 1908.61.
2.
spoglio
113939

Lode N:º 2 Nella Disputa della Dotrina Cristiana
[Oh! che giorno beato -
Canzonetta spirituale -
3V (TTB), coro 3V (TTB) -
La]
Fondo Treviso - Biblioteca Comunale
(scheda catalogo)
3.
musica manoscritta
monografia
117127

Nella Straniera Introduzione e Coro Per Il Capo Coro con Forte Piano
[Voga, voga! il vento tace -
Introduzione e coro -
Rid. -
Coro 5V (SSTTB), orch -
La]
I-TVco
Fondo Treviso - Biblioteca Comunale
(scheda catalogo)
Ms 3707
4.
musica manoscritta
monografia
117482

Nº 9 / Preludio e Introduzione nella Vestale
[Salve, dea protettrice di Roma -
Preludio e introduzione -
Coro 3V (TTB), orch -
La]
I-TVco
Fondo Treviso - Biblioteca Comunale
(scheda catalogo)
Ms 3717
5.
m
117911

Codo d'Introduzione Ed e ver? nella Maria di Rohan di Donizetti
[Ed è ver? -
Coro -
Rid. -
Coro 3V (TTB), orch -
(non attribuita)]
Fondo Treviso - Biblioteca Comunale
(scheda catalogo)
6.
spoglio
18124

Beato il Paese che può discutere di quella cosa chiamata didattica. Tradotto da EDT 'Suono e struttura' di John Paynter
In: Il Giornale della Musica. Mensile di informazione e cultura musicale, Novembre Anno XII n.121, 12.
I-Vlevi
Fondo Periodici
(rivista)
PER 96
7.
monografia
117988

Introduzione nella Matilde di Schabran del M:º Rossini ridotta per fortepiano dal Sig: Mº Bellio / ad uso di / sua sorella
[Introduzione -
Rid. -
V, orch -
(non attribuita)]
I-TVco
Fondo Treviso - Biblioteca Comunale
(scheda catalogo)
Ms 3048
8.
testo a stampa
FL-2018-405

Il pianto della Madonna e la visita delle Marie al sepolcro. Introduzione, testi e melodie del secolo XIV secondo una sconosciuta fonte di Venezia
,
1994.
I-Vlevi
Produzione editoriale
(volume)
L 153

Abstract: Gli storici del teatro italiano hanno ripetutamente sottolineato che, nel corso dei secoli XIV-XV, la 'marca trevigiana' si è distinta per l'intensa attività creativa di forme drammatiche sia nell'ambito della produzione sacra che di quella profana. Verso l'anno 1400 la prima era ancora quasi tutta associata ai riti della liturgia e, di conseguenza, in latino: lo avevano già rivelato al mondo degli studiosi due significative edizioni, contenenti i drammi liturgici (ossia uffici - spesso poetici, sempre in musica - per le più importanti feste dell'anno) secondo la tradizione dei due più fecondi centri dell'Italia nord-orientale: Cividale del Friuli e Padova. L'inatteso incontro dell'autore con un manoscritto conservato nella biblioteca della chiesa veneziana di Santa Maria della Fava propone ora il problema in termini che sembrano confermare appieno la tesi secondo la quale, nell'area veneto-friulana, la drammaturgia sacra era ampiamente diffusa e praticata nel periodo fra Tre e Quattrocento. Il 'nuovo' codice trasmette, tra molti altri testi musicali, I'ufficio drammatizzato per la festa dell'Annunciazione, il pianto della Vergine dialogato e, per il mattino di Pasqua, il rito della visita al sepolcro delle tre Marie. II presente volume ospita, oltre al la descrizione dell'intero manoscritto, l'analisi del Planctus Mariae - preceduto dal frammento Flete, fideles - e della Visitatio sepulchri, nonché la trascrizione dei testi e delle melodie.

PDF: Scarica testo completoPDF

Il record compare in queste collezioni:
Attività culturali e scientifiche > Editoria
Risorse digitali
Volumi

9.
documento elettronico
spoglio
FL-2019-079

Introduzione. Biblioteca Gianni Milner 2012-2022 : cosa si sta facendo e cosa si vuol fare: la forma di una chiara identità
Fa parte di: Biblioteca Gianni Milner 2012-2022 : Quaderni, 1 / a cura di Giorgio Busetto. - Venezia : Fondazione Levi, 2019. - p. 9-15.
Miscellanea
(estratto) (riproduzione digitale)

Abstract: Trasformare la collezione bibliografica dei fondatori Ugo e Olga Levi in una biblioteca, con arredi, personale, cataloghi, corredi repertologici e aggiornamento delle raccolte è un lavoro che impegna da sempre la Fondazione, ma solo da pochi anni è stato possibile superare il condizionamento eccessivo di spazi e risorse finanziarie per poter cominciare a dare un volto compiuto e aggiornato al servizio. Di questo va dato atto all’attuale amministrazione, capace di reperire risorse per tutte le attività, comprese queste della biblioteca, più facilmente negligibili, perché meno produttive per l’immagine. Si è ora vicini al compiersi di un percorso di ridefinizione delle strategie della Fondazione, all’interno delle quali poter disegnare un progetto biblioteconomico aggiornato e capace di superare la vecchia divaricazione esistente con i lavori di ricerca promossi dalla Fondazione. Il contributo introduce e presenta i lavori raccolti nella pubblicazione collettanea facendo anche riferimento alle attività di riordino, gestione delle risorse, manutenzione, conservazione e studio del patrimonio, sviluppo di collaborazioni con enti di formazione e ricerca, donazioni e acquisti di fondi di persona e oggetti d'arte, sviluppo delle raccolte specialistiche.

Testo completo: Scarica testo completoPDF

10.
[FM-2016-375]

Introduzione ai problemi della musica nel film / Enzo Masetti
Bianco e nero (XI, n. 5-6, maggio-giugno 1950).
Masetti nel presente saggio si pone la questione del rapporto che sussiste tra film e musica. [...]
(critica musicale)