LEVIdata 402 record trovati  inizioprecedente58 - 67successivofine  salta al record: La ricerca ha impiegato 0.01 secondi. 
58.
[FM-2016-268]

Il cantante di jazz. Il cantante pazzo / Tom Granich, Roberto Leydi
Cinema (III, 53, 30/12/1950).
L’articolo si focalizza sulla figura del cantante Al Jolson, dalla nascita a Pietroburgo, ai primi spettacoli di “minstrel show” poi trasposti nei film da lui interpretatati, tra cui spiccano The Jazz Singer e il successivo The singer Fool. [...]
(critica musicale)
59.
[FM-2016-332]

Come ti erudisco il cineasta / Ing. E. Capolino
Kines (16.8.1931, n. 33).
L’ing. [...]
(critica musicale)
60.
spoglio
19786

Cuba, il social club e Mahler. Tra i ritmi del film di Wim Wenders e il tour "umanitario" di Abbado: come vivono i musicisti cubani?
In: Il Giornale della Musica. Mensile di informazione e cultura musicale, Ottobre Anno XV n.153, 16.
I-Vlevi
Fondo Periodici
(rivista)
PER 96
61.
[FM-2016-057]

Schermo e musica / G. Setti
La biennale di Venezia, rivista trimestrale dell'Ente della Biennale
L'invenzione del sonoro, secondo Setti, avrebbe dovuto creare un nuovo tipo di spettacolo musicale atteso da tempo. [...]
(critica musicale)
62.
[FM-2016-081]

Schermo e musica / G. Setti
Cinema Nuovo (1951, n. 5,).
L'invenzione del sonoro, secondo Setti, avrebbe dovuto creare un nuovo tipo di spettacolo musicale atteso da tempo. [...]
(critica musicale)
63.
[FM-2016-082]

Recenti film d'arte francesi / Pierre Michaud
La biennale di Venezia, rivista trimestrale dell'Ente della Biennale (ottobre 1953, n. 16).
Dopo aver segnalato film d'arte francesi che si occupano di pittura, di poesia, di danza e balletto e di architettura, l'autore si sofferma su quelli d'argomento musicale indicando dei progetti iniziati e ancor non conclusi come Sinfonia 50 di Jean Mitry, che doveva mostrare sincronicamente immagini di macchine e movimenti delle officine Renault, e Il gruppo dei sei di Jean Rods. [...]
(critica musicale)
64.
[FM-2016-088]

Film e Televisione / Roger Manvell
La biennale di Venezia, rivista trimestrale dell'Ente della Biennale (anno X, n. 39, aprile-giugno 1960).
Trattando il problema dell’incisione dell’immagine video su nastro magnetico, Manvell ripercorre brevemente la storia della registrazione sonora. [...]
(critica musicale)
65.
[FM-2016-092]

Teorica futurista e film d’avanguardia / Guido Aristarco
La biennale di Venezia, rivista trimestrale dell'Ente della Biennale (anno IX, n. 36-37, luglio-dicembre 1959).
Nel delineare i rapporti tra i movimenti artistici di primo Novecento e il cinema, Aristarco nota che in alcuni registi (Dulac) prevale nettamente l’intenzione di dissolvere le forme espressive tradizionali e le forme consolidate della comunicazione a favore di un flusso di immagini paragonabile ad una sinfonia (“musica degli occhi”) basata sull’associazione libera, sul pensiero automatico di matrice surrealista che rifiuta qualsiasi congiuntura razionale. [...]
(critica musicale)
66.
[FM-2016-093]

Vie del film sull’arte / Thomas Milani
La biennale di Venezia, rivista trimestrale dell'Ente della Biennale (anno IX, n. 34, gennaio-marzo 1959).
Milani delinea la storia del film d’arte (film sur l’art) proponendo due periodizzazioni corrispondenti ai due dopoguerra, e un elenco di sottogeneri. [...]
(critica musicale)
67.
[FM-2016-111]

Notiziario - Nuovi film sonori / s.n.
Kines (28.4.1929 (n. 16)).
Breve intervento all’interno della rubrica Notiziario su una novità assoluta introdotta nel film sonoro Essa va alla guerra di Henry King: l’utilizzo dell’ukulele, accompagnato alla canzone appositamente composta da Modest Altschuler, There is a happy ending, cantata dall’attrice protagonista Alma Rubens. [...]
(critica musicale)