LEVIdata 18 records found  previous11 - 18  jump to record: Search took 0.01 seconds. 
11.
[FM-2022-030]

Il realismo musicale nel film / Enzo Masetti
Bianco e nero (Marzo 1950, XI, n. 3).
L’autore illustra i molteplici modi in cui è possibile riprodurre nel cinema il «vero musicale», ovvero ricreare situazioni realistiche legate all’emissione del suono attraverso il semplice inserimento di fonti concrete (dalla radio alla banda militare) che emettono musiche [...]
(critica musicale)
12.
[FM-2016-352]

La musica cinematografica in una conferenza di Enzo Masetti / E.T.
Cinema (IX, 168, 16/6/1956).
L’articolo riporta i punti salienti della conferenza tenuta da Enzo Masetti nella Sala dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. [...]
(critica musicale)
13.
[FM-2016-364]

I musicisti e la critica cinematografica / Achille Longo
Bianco e nero (XI, n. 5-6, maggio-giugno 1950).
Secondo Longo, il vero problema non consiste nel fatto che la critica cinematografica si occupi poco della musica impiegata nei film; piuttosto, che la musica sia in generale poco considerata dal regista e dal sistema produttivo del film. [...]
(critica musicale)
14.
[FM-2018-028]

Difficoltà e risorse del Cinema sonoro / A. G. Bragaglia
Cinematografo (8.9.1929, n. 18).
Breve intervento dal volume di A. [...]
(critica musicale)
15.
[FM-2016-126]

Prime visioni - Il re del Jazz / s.n.
Kines (23.11.1930 (n. 1)).
Recensione dal lessico piuttosto espressivo, colorito, talvolta eccessivo e poco oggettivo de Il re del jazz ( Titolo originale: The King of Jazz;regia di John Murray Anderson; musiche di Milton Ager, James Dietrich, George Gershwin, Billy Rose, Mabel Wayne, produzione Universal Pictures). [...]
(critica musicale)
16.
[FM-2016-137]

Incursioni sullo schermo – L’Isola del sole / Raul Quattrocchi
Kines (1.VI.1930, n. 22 (Vecchia Serie)).
Recensione de L’Isola del sole (W. [...]
(critica musicale)
17.
[FM-2017-1183]

La selva dei dannati / Paolo Gobetti
Cinema Nuovo (anno VII, 136 nov. - dic. 1958).
Nel commentare il film, considerato da Gobetti come uno dei più originali e convincenti della produzione del regista spagnolo, si nota la capacità di uscire dai canoni del film d'avventura e di riuscire a prendere posizioni morali e ideologiche precise e inequivocabili (anarchiche, addirittura antimperialistiche). [...]
(critica musicale)
18.
[FM-2019-035]

Colonna sonora / Enzo Masetti
Film: settimanale di cinematografo teatro e radio (1941, IV, n. 21).
Nell’articolo si fa riferimento alla citazione musicale tratta dall’aria Mai devi domandarmi dal Lohengrin presente nel film Città cinese e presente nel documentario Incom Espana una, grande, libre. [...]
(critica musicale)