LEVIdata 119 records found  beginprevious108 - 117next  jump to record: Search took 0.01 seconds. 
108.
[FM-2017-1231]

Schede - Ossessione / Guido Aristarco
Cinema Nuovo (anno VI, 120-121, 15 12 1957 ).
Dopo aver analizzato il legame culturale di Visconti con gli anni Trenta e Quaranta, contraddistinti dalla traduzione e dalla diffusione degli autori americani, e il suo metodo, che parte sempre da una rielaborazione critica dell'originale letterario, Aristarco riconosce l'uso di sfondi sonori particolarmente adatti a rendere l'atmosfere del film, mentre le canzonette e le citazioni dal melodramma italiano sono funzionali a definire i personaggi e i loro gusti. [...]
(critica musicale)
109.
[FM-2016-143]

I congressi di Budapest – Delle Società di Autori e dell’Association Internationale Artistique et Litteraire / s.n.
Kines (22.VI.1930, n. 25 (Vecchia Serie)).
Pagina dedicata alle novità di natura giuridica occorse a Budapest dal 28.05. [...]
(critica musicale)
110.
[FM-2017-046]

Per un’estetica cinematografica / A. G. Bragaglia
Cinematografo (17.3.1929, n. 6).
L’intervento altamente critico di Bragaglia ha la volontà di risolversi come risoluto abbozzo per una nuova estetica cinematografica. [...]
(critica musicale)
111.
[FM-2016-123]

L'ambiente / s.n.
Kines (25.8.1929 (n. 33)).
L’articolo riporta informazioni sul Kinophon, sistema di diffusione del film sonoro, unico, a modesto parere dell’autore, a poter garantire una soluzione pratica ed economica all’avvenire cinematografico. [...]
(critica musicale)
112.
[FM-2018-039]

Servizio di turno / A. Blasetti
Cinematografo (30.6.1930, n. 5-6).
L’”editoriale” di Blasetti offre una panoramica sul sonoro, discusso al Terzo Congresso Internazionale degli Esercenti a Bruxelles: delusione del nuovo genere cinematografico e conseguente richiesta di produzione muta; impossibilità dei piccoli esercenti di avvalersi degli impianti sonori. [...]
(critica musicale)
113.
[FM-2018-101]

La parola all’arte muta / M. Casadei
L'arte del cinema (10/11/1928).
Quella fra parola e cinema è un’antitesi inconciliabile. [...]
(critica musicale)
114.
[FM-2017-1060]

Questo è il cinemascope / Giorgio N. Fenin
Cinema Nuovo (anno II, 12, 1 06 1953).
L'articolo enuncia i vantaggi del cinemascope, sistema di ripresa e proiezione presentato a New York il 24 aprile del 1953, rispetto al dispendioso cinerama, e si sofferma anche sul problema costituito dal sonoro [...]
(critica musicale)
115.
[FM-2016-109]

Prime positive sonorità / Guglielmo Giannini
Kines (14.4.1929).
Articolo purtroppo non leggibile integralmente, tratta la rappresentazione dei primi film sonori presso il Corso Cinema Teatro di Roma. [...]
(critica musicale)
116.
[FM-2017-034]

La polemichetta Americanismo, Editori e Siae / Alfredo Curci
Il musicista (1937, IV, n. 9).
Risposta dell’editore Alfredo Curci ad un precedente intervento polemico di Ezio Carabella in cui l’editore precisa di non conoscere il motivo per cui la ripartizione dei diritti musicali per i film sonori, «in vigore dal 1932», era stata modificata. [...]
(critica musicale)
117.
[FM-2018-024]

Esperimenti sul “Kinofono” all’Istituto L. U. C. E. / s.n.
Cinematografo (4.8.1929, n. 16).
Articolo informativo ed al contempo critico sul Kinofono, invenzione del tedesco Müllner, lo statunitense Kiliani e l’italiano Liguori, a parer dell’autore colui che ha perfezionato in via definitiva l’apparecchio di cui sopra, eliminandone, per mezzo di un magnete mobile, i rumori superflui e le distorsioni, e permettendo altresì la presentazione ed il lancio commerciale. [...]
(critica musicale)