LEVIdata 9 records found  Search took 0.01 seconds. 
1.
[FM-2019-009]

Il montaggio come totale rappresentazione della realtà / Vsevolod Illarionovič Pudovkin
Cinema 60 (Aprile, 1961).
Il decimo numero della rivista decide di pubblicare il capitolo di Pudovkin dedicato al montaggio del volume. [...]
(critica musicale)
2.
spoglio
22544

La rappresentazione dell'eroe come ruolo drammatico: l'Alessandro di Metastasio
In: Studi di musica veneta-Fondazione Giorgio Cini. Opera & Libretto, n. 2, 67-83.
I-Vlevi
Fondo Periodici
(rivista)
L 404b
3.
[FM-2016-236]

Ruolo della musica nel cinematografo / Augusto Caraceni
Bollettino dei musicisti (1936, III, n. 4).
Ad eccezione dei cartoni animati e dei «film astratti», nel film la musica è subalterna alle immagini e ha una sostanziale funzione di integrazione e supporto agli altri elementi della pellicola. [...]
(critica musicale)
4.
[FM-2016-382]

Aspetti della musica nel film / Vincenzo Tommasini
Bianco e nero (XI, n. 5-6, maggio-giugno 1950).
Per ragioni storiche, la musica per film è stata tenuta in subordine rispetto al film. [...]
(critica musicale)
5.
[FM-2016-358]

Aspetti della musica nel film / Costarelli Nicola [Gino Marinuzzi, Giuseppe Rosati, Vincenzo Tommasini, Antonio Veretti]
Bianco e nero (XI, 5-6, maggio-giugno 1950).
Alcuni registi, spesso digiuni di musica, la impiegano con nonchalance senza porsi delle domande, considerandola un ‘male necessario’. [...]
(critica musicale)
6.
[FM-2018-082]

Difficili Accordi / Callisto Cosulich
Amadeus (VII, 54, maggio 1994).
L'autore analizza il ruolo e la funzione dell'Acqua nel cinema e ne individua tre distinti tipi: un ruolo puramente decorativo, quello di contrasto con la situazione drammatica e in funzione della drammaturgia. [...]
(critica musicale)
7.
[FM-2017-1194]

Schede – Quella certa età / Guido Aristarco
Cinema Nuovo (anno VI 106, 1 05 1957 ).
La critica di Aristarco inizia con la descrizione della combinazione sonora che apre il film: essa è rappresentata dalla voce dei genitori che si fonde con il paesaggio sonoro della costa bretone ad indicare la loro assenza nella dimensione adolescenziale dei due protagonisti [...]
(critica musicale)
8.
[FM-2019-011]

Bolsciakov tre... / Ivan Bolshakov
Cinema 60 (Settembre-Dicembre, 1961).
Nei numeri dedicati al cinema sovietico, la rivista inserisce un commento al rapporto di Melenkov presente nello stesso numero. [...]
(critica musicale)
9.
[FM-2016-374]

Il realismo musicale nel film / Enzo Masetti
Bianco e nero (XI, n. 3, marzo 1950).
Enzo Masetti, affrontando la questione del realismo in musica, menziona gli illustri precedenti della Caccia fiorentina e del Cri de Paris, che sono nient’altro che il pendant antico della moderna musica concreta di un Mosolov [...]
(critica musicale)