LEVIdata 326 records found  1 - 10nextend  jump to record: Search took 0.01 seconds. 
1.
[FM-2018-115]

Chi è Al Jolson. Dal “Tabarin” di Broadway alla celebrità del mondo / s. n.
L'Eco del Cinema - Organo dell'Industria e Commercio cinematografico (1929, n. 66).
Narrazione della vicenda personale e artistica di Al Jolson, dalle esibizioni da cabarettista, al conflitto con il padre, fino al successo internazionale con il film Il cantante di jazz..
(critica musicale)
2.
[FM-2016-169]

Charlie Chaplin musicista / Antonio Pellizzari
Cinema Nuovo (Anno II, 3, 15/01/1953).
L'articolo è un tentativo di decifrare il metodo con cui Chaplin compone la musica per i suoi film: alcune arie semplici e popolari, ricavate dalla memoria personale e familiare di questo «grande mago», prendono forma al pianoforte e poi diventano realizzazioni musicali vere e proprie per le sue opere. [...]
(critica musicale)
3.
[FM-2018-029]

Il film sonoro verso il suo punto d’arresto / s.n.
Cinematografo (8.9.1929, n. 18).
Articolo riportante notizie di cronaca e informazioni sulle difficoltà del sonoro. [...]
(critica musicale)
4.
[FM-2018-067]

Cosa penso del "parlato" / C. Chaplin
Cinematografo (30.10.1930, n. 10).
Breve intervento critico di C. [...]
(critica musicale)
5.
[FM-2018-086]

L'arte muta trovò la "sua" voce. Il primo film parlante in Italia / s. n.
Cine-Gazzettino (27/4/1929).
Con il termine americano "Talkies" si classificano le pellicole parlanti, in contrasto con le Movies, capaci di riprodurre solo il movimento. [...]
(critica musicale)
6.
[FM-2016-314]

L'arte muta trovò la "sua" voce. Il primo film parlante in Italia / s.n.
Cine-Gazzettino (27/4/1929).
Con il termine americano "Talkies" si classificano le pellicole parlanti, in contrasto con le Movies, capaci di riprodurre solo il movimento. [...]
(critica musicale)
7.
[FM-2018-092]

La popolarità di Al Jolson / s. n.
Cine-Gazzettino (3/8/1929).
Narrazione degli esordi di Al Jolson dalle canzoni di vaudevilles alla consacrazione nel Cantante di Jazz..
(critica musicale)
8.
[FM-2018-091]

L’ebbrezza del film sonoro / s. n.
Cine-Gazzettino (27/7/1929).
Un giudizio di Conrad Veidt su “Il cantante di jazz” Conrad Veidt riferisce il febbrile entusiasmo dell’America per il cinema sonoro. [...]
(critica musicale)
9.
[FM-2016-268]

Il cantante di jazz. Il cantante pazzo / Tom Granich, Roberto Leydi
Cinema (III, 53, 30/12/1950).
L’articolo si focalizza sulla figura del cantante Al Jolson, dalla nascita a Pietroburgo, ai primi spettacoli di “minstrel show” poi trasposti nei film da lui interpretatati, tra cui spiccano The Jazz Singer e il successivo The singer Fool. [...]
(critica musicale)
10.
[FM-2016-299]

Mali e rimedi della cinematografia italiana / s.n.
L’Eco del Cinema (1924).
Sommario di un progetto di riforma dell'assetto economico della cinematografia italiana [...]
(critica musicale)