LEVIdata 6 records found  Search took 0.01 seconds. 
1.
[FM-2017-978]

Petrassi e la pattuglia / Luigi Pestalozza
Cinema Nuovo (anno III, 41, 15/08/1954).
Nella rubrica “Lettere al direttore”, Pestalozza si sofferma ad analizzare la musica di Petrassi composta per la Pattuglia sperduta di Pietro Nelli, già recensita positivamente, ma in modo generico da Aristarco [...]
(critica musicale)
2.
[FM-2016-204]

Il capo azienda della colonna sonora / Luigi Pestalozza
Cinema Nuovo (anno VI, 101-102, 1/03/1957).
Pestalozza rivisita la storia del fonofilm da una prospettiva particolare: in Europa l'introduzione del sonoro portò al tentativo di trasporre la musica colta in pellicola, come dimostra il genere dei film-opera e l'impegno di Sostakovic, Petrassi, Milhaud e altri [...]
(critica musicale)
3.
[FM-2016-358]

Aspetti della musica nel film / Costarelli Nicola [Gino Marinuzzi, Giuseppe Rosati, Vincenzo Tommasini, Antonio Veretti]
Bianco e nero (XI, 5-6, maggio-giugno 1950).
Alcuni registi, spesso digiuni di musica, la impiegano con nonchalance senza porsi delle domande, considerandola un ‘male necessario’. [...]
(critica musicale)
4.
[FM-2017-1066]

Schede – le luci della ribalta / Guido Aristarco
Cinema Nuovo (anno II, 3, 15 01 1953 ).
Nella lunga analisi dedicata a “Luci della ribalta”, Aristarco si sofferma a elencare e analizzare nel dettaglio le sequenze sottolineate dal tema musicale principale del film, considerato un elemento che intensifica e sottolinea i momenti culminanti e più intensi della vicenda [...]
(critica musicale)
5.
[FM-2016-208]

Colonna sonora. Il seme della violenza / Luigi Pestalozza
Cinema Nuovo (anno VI, 104, 1/04/1957).
La recensione si sofferma sull'uso del “rock and roll” per connotare i diversi momenti della vicenda e per fissare questo tipo di musica, considerato non autonomo sul piano artistico, come il simbolo della società americana, in particolare della massa che partecipa ad un rito collettivo [...]
(critica musicale)
6.
[FM-2016-203]

Colonna sonora / Luigi Pestalozza
Cinema Nuovo (anno IV, 100, 15/02/1957).
L'articolo è una recensione al film di Lang e alla sua musica: Pestalozza ripercorre le formule compositive musicali più stereotipate dei film giudiziari e le ritrova tutte nell'"Alibi era perfetto". [...]
(critica musicale)