LEVIdata 31 records found  1 - 10nextend  jump to record: Search took 0.01 seconds. 
1.
[FM-2016-381]

Il parere del regista, del montatore e della critica / Mario Serandrei
Bianco e nero (XI, n. 5-6, maggio-giugno 1950).
Il compositore viene impiegato in fase finale di produzione per salvare come un medico le parti deboli o difettose del film; può anche succedere che ci si illuda di poter salvare il film. [...]
(critica musicale)
2.
[FM-2016-355]

Il parere del regista, del montatore e della critica / Blasetti Alessandro [Sebastiano Arturo Luciani, Mario Serandrei, Glauco Viazzi]
Bianco e nero (XI, 5-6, maggio-giugno 1950).
Secondo il regista Blasetti il film è già di per sé musica (in quanto dotato di ritmo, volume, tono). [...]
(critica musicale)
3.
[FM-2016-365]

Il parere del regista, del montatore e della critica / Sebastiano Arturo Luciani
Bianco e nero (XI, n. 5-6, maggio-giugno 1950).
Il cinema è al momento attuale il corrispettivo di quello che nel ‘700 e nell’ 800 era il teatro d’opera (cantanti-divi; detrattori; e molte altre somiglianze) [...]
(critica musicale)
4.
[FM-2016-364]

I musicisti e la critica cinematografica / Achille Longo
Bianco e nero (XI, n. 5-6, maggio-giugno 1950).
Secondo Longo, il vero problema non consiste nel fatto che la critica cinematografica si occupi poco della musica impiegata nei film; piuttosto, che la musica sia in generale poco considerata dal regista e dal sistema produttivo del film. [...]
(critica musicale)
5.
[FM-2016-375]

Introduzione ai problemi della musica nel film / Enzo Masetti
Bianco e nero (XI, n. 5-6, maggio-giugno 1950).
Masetti nel presente saggio si pone la questione del rapporto che sussiste tra film e musica. [...]
(critica musicale)
6.
[FM-2016-380]

Aspetti della musica nel film / Giuseppe Rosati
Bianco e nero (XI, n. 5-6, maggio-giugno 1950).
La musica nei film svolge un ruolo sommamente basso. [...]
(critica musicale)
7.
[FM-2018-071]

Due geni alla corte di un principe / Callisto Cosulich
Amadeus (Anno II, n12, Novembre, 1990).
In questo articolo elogiativo viene analizzata la musica di Sergej Prokof'ev scritta per il film Aleksandr Nevskij di Sergej Ėjzenštejn, che, secondo l'autore, «resta a tutt'oggi l'esempio insuperato di collaborazione tra regista e musicista nella creazione di un "film sonoro e parlato"... [...]
(critica musicale)
8.
[FM-2018-078]

Storie d'amore e d'anarchia / Callisto Cosulich
Amadeus (IV, 24, febbraio, 1992).
L'articolo è dedicato alla vita e all’opera del compositore francese Maurice Jaubert. [...]
(critica musicale)
9.
[FM-2016-350]

Il film il compositore e il critico / Nino Cacìa
Cinema (VIII, 153, 25/10/1955).
L’articolo affronta la questione del rapporto tra la musica e il cinema attraverso una triplice prospettiva; la prima è connessa al punto di vista del compositore, il quale, anche sulla scia di quanto affermato da Goffredo Petrassi, dovrebbe mettere la propria arte al servizio del film [...]
(critica musicale)
10.
[FM-2017-997]

Il lungo coltello / Guido Aristarco
Cinema Nuovo (anno IV, 67, 25 09 1955).
L'articolo critica alcune delle opere viste al Festival di Venezia del 1955 e il film su cui maggiormente si dilunga Aristarco è “Le amiche” di Antonioni [...]
(critica musicale)