LEVIdata 4 records found  Search took 0.02 seconds. 
1.
[FM-2016-350]

Il film il compositore e il critico / Nino Cacìa
Cinema (VIII, 153, 25/10/1955).
L’articolo affronta la questione del rapporto tra la musica e il cinema attraverso una triplice prospettiva; la prima è connessa al punto di vista del compositore, il quale, anche sulla scia di quanto affermato da Goffredo Petrassi, dovrebbe mettere la propria arte al servizio del film [...]
(critica musicale)
2.
[FM-2016-368]

La musica al buio – un referendum / Roberto Falciai
Cinematografo (18.9.1927, n. 15).
Interessante e ben articolato intervento critico sulla possibilità di creazione di musiche originali per il cinema. [...]
(critica musicale)
3.
[FM-2017-1011]

Il mestiere del critico. Senso / Guido Aristarco
Cinema Nuovo (anno V, 52 10 02 1955).
Si tratta del primo articolo nel quale Aristarco identifica in "Senso" il prototipo di film per un'ipotetica nuova fase del cinema italiano, corrispondente al realismo, che si rifà soprattutto alle posizioni marxiste di Luckacs e Salinari, come sarà evidente negli articoli seguenti, che sosterranno un'ampia polemica sul problema degli esiti del neorealismo in Italia. [...]
(critica musicale)
4.
[FM-2016-134]

Notiziario – Il film sonoro / s.n.
Kines (11.V.1930, n. 19 (Vecchia Serie)).
Articolo di natura prettamente informativa sulle novità delle produzioni sonore, dedite ad Hollywood alla rappresentazione della prima colonizzazione del West nella complessità dell’allora vita sociale, quali The Texan (John Cromwell, assenti specifiche compositore, produzione Paramount). [...]
(critica musicale)