LEVIdata 7 records found  Search took 0.01 seconds. 
1.
[FM-2016-178]

Il melodramma. Tramonto dei Ricordi / Luigi Pestalozza
Cinema Nuovo (anno IV, 53, 25/02/1955).
Dopo aver indicato alcune incoerenze nelle biografie dei musicisti italiani protagonisti del film, Pestalozza critica la sequela di brani d'opera che invadono il film lasciando ben poco spazio allo sviluppo coerente dei personaggi di una precisa epoca storica dell'Italia in formazione [...]
(critica musicale)
2.
testo a stampa
monografia
3574

Al gran sole carico d'amore, Nono, Ljubimov, Borovskij, Jakobson, Abbado, Pestalozza: per un nuovo teatro musicale.
62 pp.
I-Vlevi
Fondo Piamonte
(volume)
STO 163
3.
[FM-2016-264]

Musica. Negri e Nascimbene / Luigi Pestalozza
Cinema Nuovo (anno IX, 143 gen-feb 1960).
Dopo aver tracciato la storia della formazione di Negri con la sua particolare attenzione verso “l'opera da camera”, Pestalozza giudica la colonna sonora del film di Comencini come estranea al formulario della routine e dotata di eleganza [...]
(critica musicale)
4.
[FM-2016-324]

Il melodramma. Il David di Milhaud non trova il suo popolo / Luigi Pestalozza
Cinema Nuovo (anno IV, 52, 1/02/1955).
Nel recensire la messa in scena di quest'opera lirica, Pestalozza sottolinea come Milhaud si sia servito di principi estetici di derivazione cinematografica che però non appartengono al teatro lirico: bisogna evitare la musica illustrativa [...]
(critica musicale)
5.
[FM-2016-261]

Luchino Visconti e il melodramma / Luigi Pestalozza
Cinema Nuovo (anno VIII, 137, gen-feb 1959, p. ).
Il saggio tratta le regie di Visconti nel teatro lirico: gli allestimenti del regista, considerato un innovatore nel campo cinematografico e del teatro di prosa, si preoccupano di ricondurre l'opera alle sue specifiche strutture teatrali e musicali. [...]
(critica musicale)
6.
[FM-2016-320]

Il melodramma. Il bidone / Luigi Pestalozza
Cinema Nuovo (anno IV, 70, 10/11/1955).
Pestalozza identifica Rota come un musicista di mestiere capace di ottemperare alle esigenze narrative di un regista [...]
(critica musicale)
7.
[FM-2016-321]

Il melodramma. Troilo e Cressida / Luigi Pestalozza
Cinema Nuovo (anno V, 75, 25/01/1956).
Nella prima parte del saggio Pestalozza, criticando l'operato di Walton per i film shakespeariani di Olivier, tratteggia le qualità del musicista professionalmente sensibile soprattutto alle esigenze produttive del cinema [...]
(critica musicale)