LEVIdata 6 records found  Search took 0.01 seconds. 
1.
[FM-2016-114]

“Il cantante di jazz” al Ghersi / Achille Valdata
Kines (19.5.1929 (n. 19)).
Altra recensione dai contenuti discorsivi, generici e frettolosamente esposti sul film sonoro Il cantante di jazz, rappresentato il 3.maggio 1929 nel Salone Ghersi di Torino. [...]
(critica musicale)
2.
[FM-2018-092]

La popolarità di Al Jolson / s. n.
Cine-Gazzettino (3/8/1929).
Narrazione degli esordi di Al Jolson dalle canzoni di vaudevilles alla consacrazione nel Cantante di Jazz..
(critica musicale)
3.
[FM-2016-268]

Il cantante di jazz. Il cantante pazzo / Tom Granich, Roberto Leydi
Cinema (III, 53, 30/12/1950).
L’articolo si focalizza sulla figura del cantante Al Jolson, dalla nascita a Pietroburgo, ai primi spettacoli di “minstrel show” poi trasposti nei film da lui interpretatati, tra cui spiccano The Jazz Singer e il successivo The singer Fool. [...]
(critica musicale)
4.
[FM-2016-113]

Il nostro referendum sul film sonoro / aa. vv.
Kines (12.5.1929 (n. 18)).
L’invito alla discussione da parte di Giannini nell’articolo sul Cantante di jazz viene accettato da alcuni lettori, che in questo numero danno le loro prime opinioni sull’avvento del film sonoro. [...]
(critica musicale)
5.
[FM-2018-115]

Chi è Al Jolson. Dal “Tabarin” di Broadway alla celebrità del mondo / s. n.
L'Eco del Cinema - Organo dell'Industria e Commercio cinematografico (1929, n. 66).
Narrazione della vicenda personale e artistica di Al Jolson, dalle esibizioni da cabarettista, al conflitto con il padre, fino al successo internazionale con il film Il cantante di jazz..
(critica musicale)
6.
[FM-2017-964]

Hanno dichiarato a Cinema Nuovo / Cecilia Mangini
Cinema Nuovo (anno IV, 67, 25 09 1955 ).
Secondo il cantante Pirogov la versione del Godunov della Stroeva non è teatro filmato, ma un'opera ispirata dalla fedeltà al testo nel quale anche il popolo russo agisce da protagonista e non solo lo zar [...]
(critica musicale)