LEVIdata 12 records found  1 - 10next  jump to record: Search took 0.01 seconds. 
1.
monografia
2651

[senza titolo]
[<Un >certo non so che -
Arietta -
V, pf -
La min.]
Fondo Magrini
(volume) (volume)
I.479
2.
spoglio
22102

"Un certo ordine di procedere che non si può scrivere"
In: IL FLAUTO DOLCE. Rivista per lo studio e la pratica della musica antica, Giugno n.9, 7-15.
I-Vlevi
Fondo Periodici
(rivista)
PER 112
3.
spoglio
17540

Quel certo comune clima emotivo che suona nella tradizione ebraica. Saggio di Enrico Fubini per Einaudi
In: Il Giornale della Musica. Mensile di informazione e cultura musicale, Dicembre Anno X n.100, 31.
I-Vlevi
Fondo Periodici
(rivista)
PER 96
4.
monografia
46410

R.Masutto. / &lt;&lt;Frammenti&gt;&gt; / Violino Canto e Pianoforte. / N:° 3. / Oh quando fia, che provvido / il Cielo a noi conceda / che pari a Questa, innumeri / e tale donna io veda? / certo quel giorno, o Italia / più fausto Iddio Farà! / gentile poetessa =77 / Libro = Margherita di savoia
[O quando fia -
vl, V, pf -
Mi min.]
I-TVco
Fondo Treviso - Biblioteca Comunale
(scheda catalogo)
Ms 4120
5.
[FM-2016-170]

La legione straniera degli intellettuali italiani / Libero Solaroli
Cinema Nuovo (anno II, 2, 1/01/1953).
L'articolo traccia la storia dell'evoluzione del cinema italiano attraverso i gruppi di maestranze che realizzarono i film più significati del cinema italiano dalla fine degli anni venti alla metà degli anni quaranta. [...]
(critica musicale)
6.
[FM-2016-321]

Troilo e Cressida / Luigi Pestalozza
Cinema Nuovo (anno V, 75, 25/01/1956).
Nella prima parte del saggio Pestalozza, criticando l'operato di Walton per i film shakespeariani di Olivier, tratteggia le qualità del musicista professionalmente sensibile soprattutto alle esigenze produttive del cinema [...]
(critica musicale)
7.
[FM-2017-030]

Unificare le attività musicali diminuendo le dispersioni / Guido Guerrini
Il musicista (1938, V, nn. 4-5).
Nella sua disamina sullo stato degli studi musicali in Italia, l'autore punta il dito sulla dispersione dell’offerta musicale e, pur sottolineando che «non sarà certo la musica filmistica a sollevare il gusto e la sensibilità del grosso pubblico», si precisa che in questo campo «in Italia, […] si è cominciato a far sul serio [...], affidando le composizioni delle musiche a veri musicisti»..
(critica musicale)
8.
[FM-2019-007]

Pastori e banditi contro le convenzioni dell'industria / Vittorio De Seta
Cinema 60 (Ottobre, 1960).
La redazione trasmette una lettera del regista e documentarista Vittorio De Seta destinata a spiegare l’andamento delle fasi di post-produzione del suo primo film "Banditi a Orgosolo". [...]
(critica musicale)
9.
[FM-2016-377]

Tre opinioni / Ildebrando Pizzetti
Bianco e nero (XI, n. 5-6, maggio-giugno 1950).
Lo scritto è contenuto in Tre opinioni (ove si trovano anche due riflessioni a firma di Malipiero e Petrassi), ma il titolo di queste pagine di Pizzetti era in origine Lettera di un musicista ad un regista di cinematografo. [...]
(critica musicale)
10.
[FM-2016-061]

Cinematografo e musica / Carlo Weidlich
Cine-settimana
Lo scritto s’incentra su uno dei nodi più dibattuti nella teoria cinematografica e nella pubblicistica degli anni Venti: il sottile equilibrio fra vista e udito, fra visione e ascolto, nello spettacolo cinematografico. [...]
(critica musicale)