LEVIdata 7 records found  Search took 0.00 seconds. 
1.
spoglio
25438

Accademie e variazioni strumentali di celebri melodie liriche
In: Rassegna Veneta di Studi Musicali, XIII-XIV, 593-618.
Numero speciale. "La musica strumentale nel Venetp fra Settecento ed Ottocento", atti del convegno internazionale di studi (Padova, 4-6 novembre 1996)
I-Vlevi
Fondo Periodici
(rivista)
PER 101
2.
musica a stampa
monografia
2143

Composizioni celebri di Autori diversi rivedute e digitate da Sigismondo Cesi e Ernesto Marciano
[Composizioni strumentali -
pf -
(non attribuita)]
I-Vlevi
Fondo Magrini
(volume)
I.288
3.
musica a stampa
monografia
182340

VARIAZIONI / Composte e dedicate ai Celebri Fabbricatori d'Organi / I SIGNORI FRATELLI CARRERA DI LEGNANO / DA / G. P. CALVI / N.° 41 Dell'Op.a periodica de' pezzi sentimentali / N.° 913 L. 2 / Milano presso L.i Bertuzzi C.a S.a Margherita N.° 1128.
[<7 >Variazioni -
org -
Re]
I-Pc
Fondo Biblioteca Capitolare di Padova
(scheda catalogo)
59.85
4.
musica manoscritta
partitura
monografia
FLMF-2017-190

Moretti Marcia | Adagio | Mozart W. A. = Variazioni p. piano | Rossini Marcia nella "Cenerentola".
[4 composizioni strumentali -
pf/org -
(non attribuita)]
I-Vire
Fondo I.R.E.
(microfilm) (scheda catalogo)
scheda n° 459.
J. 57/370;
185
5.
musica a stampa
monografia
2059

Halfdan Kjeraulf Mélodies Traductions de Mme A. Chevalley
[<14 >liriche -
V, pf -
(non attribuita)]
I-Vlevi
Fondo Magrini
(volume)
I.204
6.
musica manoscritta
monografia
177722

Variazioni per Forte / Piano, e Suonata, Composte dal / Sig.r Maestro Steibelt
[<2 >Composizioni strumentali -
Composizioni strumentali -
pf -
(non attribuita)]
I-Vc
Fondo Giustiniani
(scheda catalogo)
Giust. B. 47, n. 8
7.
[FM-2016-278]

Rubrica Sette Note. The Astaire Story / Roberto Leydi
Cinema (VII, 135, 10/6/1954).
L’articolo inaugura una nuova rubrica intitolata “Sette note” ed è preceduto da un trafiletto con una dichiarazione di intenti da parte di Roberto Leydi, in cui il critico dichiara che si occuperà solo di colonne sonore che raggiungano un “risultato espressivo” e non di film in cui la musica può essere tranquillamente eliminata senza apportare variazioni di significato all’opera. [...]
(critica musicale)