LEVIdata 155 records found  1 - 10nextend  jump to record: Search took 0.01 seconds. 
1.
spoglio
21456

Contributi per la storia della musica sacra a Padova, a cura di G. Cattin e A. Lovato
In: Notiziario Bibliografico. Periodico della Giunta regionale del Veneto, Ottobre n.17, 22.
I-Vlevi
Fondo Periodici
(rivista)
PER 106
2.
musica a stampa
monografia
FL-2018-989

Due concerti per organo con strumenti
Padova,
CLEUP,
2006.
Fa parte di: Musica veneta / Associazione veneta per la ricerca delle fonti musicali ; 5
Miscellanea
(riproduzione digitale) (volume)

Testo completo: Download fulltextPDF

3.
spoglio
26955

Contributi sulla musica sacra a Perugia nell'Ottocento: Ulisse Corticelli
In: Esercizi Musica e Spettacolo. Nuova serie, anno 14, 47-66.
I-Vlevi
Fondo Periodici
(rivista)
PER 136
4.
spoglio
21241

G. Cattin, Musica e liturgia a San Marco
In: VENEZIA ARTI. Bollettino del Dipartimento di storia e critica delle arti "Giuseppe Mazzariol" dell'Università Ca' Foscari di Venezia, n.10, 174-176.
I-Vlevi
Fondo Periodici
(rivista)
PER 100
5.
documento elettronico
spoglio
FL-2019-123

La plenitudo vocis articolata e letterata nella musica armonica di Marchetto da Padova
Fa parte di: Rappresentazioni della natura nel Medioevo / a cura di Giovanni Catapano e Onorato Grassi. - Firenze : Sismel Edizioni del Galluzzo, 2019. - p. 173-192.
Miscellanea
(estratto) (riproduzione digitale)

Abstract: La definizione di musica che Marchetto da Padova propone nella introduzione al suo “Lucidarium in arte musice plane” offre un nuovo approccio alla disciplina; nonostante essa si inserisca ancora in una tradizione secolare, tale definizione mette infatti in rilievo gli aspetti fisici del suono e il suo potenziale espressivo. Secondo Marchetto, non solo il suono della ‘vox’ rappresenta emozioni e sentimenti; non trasmette unicamente messaggi simbolici; esso può anche farsi veicolo di significati razionali, come quelli del linguaggio verbale. Il ragionamento di Marchetto è fondato sull’approccio di Aristotele mediato da Tommaso d’Aquino, i cui commenti ebbero un forte impatto sulla formulazione del lessico e delle definizioni da parte di scrittori e grammatici classici, Padri della Chiesa e teorici musicali. In particolare, Marchetto fa ricorso alla nozione di ‘differentiae vocis’ con l’intenzione di legittimare la ‘vox soni’ come ‘vox articulata et litterata’, l’unica in grado di designare contenuti cognitivi. Questo livello comunicativo è raggiunto con la ‘plenitudo vocis’ del canto mensurale, in cui le quantità e il tempo sono regolati dalla nuova notazione mensurale che, con le sue regole, rende possibile la perfezione del suono della voce.

Testo completo: Download fulltextPDF

Il record compare in queste collezioni:
«Gianni Milner» Library > Miscellany
Digital objects
Miscellany

6.
spoglio
4138

Contributi alla storia della forma-sonata: sei sonate per cembalo di Girolamo Sertori (1758)
In: Rivista Italiana di Musicologia, II,1, 131-139.
(n. inv. Labroca 792)
I-Vlevi
Fondo Periodici
(rivista)
PER 1
7.
spoglio
21420

Storia della musica al Santo di Padova
In: Notiziario Bibliografico. Periodico della Giunta regionale del Veneto, Settembre n.7-8, 43.
I-Vlevi
Fondo Periodici
(rivista)
PER 106
8.
spoglio
FL-2018-916

[Recensione a:] "Contributi per la storia dell'arte organaria e organistica in Italia", a cura di Paola Dessì
In: Musica & Figura 2, 2013, p. 217-222.
I-Vlevi
Fondo Periodici
(rivista)
PER 164
9.
testo a stampa
monografia
3432

Storia della musica.
XXIII, 553 pp.
I-Vlevi
Fondo Piamonte
(volume)
STO 21
10.
testo a stampa
monografia
3433

Storia della musica.
2 voll. (VIII,625; VII,496 pp.)
I-Vlevi
Fondo Piamonte
(volume)
STO 22 a-b