Results overview: Found 35 records in 0.06 seconds.
LEVIdata, 35 records found
Film music in italian periodicals, 35 records found
LEVIdata 35 records found  1 - 10nextend  jump to record:
1.
[FM-2016-353]

Arthur Honegger e il cinema / Ermanno Comuzio
Cinema (VIII, 157, 25/12/1955).
All’indomani della scomparsa di Arthur Honegger, Ermanno Comuzio ripercorre i rapporti che hanno legato il compositore svizzero al cinema, a partire dalla collaborazione con Abel Gance per La roue, fino all’avvento del cinema sonoro. [...]
(critica musicale)
2.
[FM-2016-352]

La musica cinematografica in una conferenza di Enzo Masetti / E.T.
Cinema (IX, 168, 16/6/1956).
L’articolo riporta i punti salienti della conferenza tenuta da Enzo Masetti nella Sala dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. [...]
(critica musicale)
3.
[FM-2016-351]

Un pentagramma senza giungla per il «jazz californiano» / S. (Salvatore) G. Biamonte
Cinema (IX, 162, 15/3/1956).
L’articolo concentra la propria attenzione sull’uso della musica jazz in film di carattere non biografico (The Glenn Miller Story), né musicale [...]
(critica musicale)
4.
[FM-2016-350]

Il film il compositore e il critico / Nino Cacìa
Cinema (VIII, 153, 25/10/1955).
L’articolo affronta la questione del rapporto tra la musica e il cinema attraverso una triplice prospettiva; la prima è connessa al punto di vista del compositore, il quale, anche sulla scia di quanto affermato da Goffredo Petrassi, dovrebbe mettere la propria arte al servizio del film [...]
(critica musicale)
5.
[FM-2016-284]

Rubrica Sette note. Arbitraria nel film la storia di Glenn Miller / Roberto Leydi
Cinema (VII, 145, 25/11/1954).
L’articolo, diviso in due sezioni, propone un’analisi del film The Glenn Miller Story: dapprima vengono riportate le dichiarazioni di alcuni jazzisti (Eddie Sauter, Tex Beneke, Bill May) concordi nell’affermare che la colonna sonora rispetta lo stile musicale milleriano, mentre sul versante narrativo la storia appare scipita e non rispettosa della vita del musicista. [...]
(critica musicale)
6.
[FM-2016-283]

Biblioteca. Ascolta, Mister Bilbo / Sergio De Santis
Cinema (VII, 145, 25/11/1954).
Recensione del libro di Tullio Kezich e Roberto Leydi Ascolta, Mister Bilbo, un’indagine sulla musica e le canzoni popolari americane di protesta sociale. [...]
(critica musicale)
7.
[FM-2016-282]

Rubrica Sette note. Il “produttore musicale” / Roberto Leydi
Cinema (VII, 144, 10/11/1954).
L’articolo si sofferma, non senza punte sarcastiche e caricaturali, sulle pratiche corrive di composizione di musica per film. [...]
(critica musicale)
8.
[FM-2016-281]

Come ho scritto la musica per “Giulietta e Romeo” / Roman Vlad
Cinema (VII, 143, 25/10/1954).
Breve articolo in cui Roman Vlad descrive le fasi di composizione della musica per Giulietta e Romeo, durate due anni. [...]
(critica musicale)
9.
[FM-2016-280]

Rubrica Sette note. La nostalgia dell’“Apollo” / Roberto Leydi
Cinema (VII, 137, 10/7/1954).
Dopo una lunga introduzione sulla moda in corso di rievocare atmosfere tardo ottocentesche, Leydi si sofferma sul film musicale Gran varietà, sottolineando “i pochi meriti e i molti difetti” (cit.); attraverso il paragone con il film americano Squilli di primavera, sulla vita del compositore John Philip Sousa, l’autore fa emergere le profonde differenze che intercorrono tra le produzioni italiane e quelle hollywoodiane. [...]
(critica musicale)
10.
[FM-2016-279]

Rubrica Sette note. Le mani Truman / Roberto Leydi
Cinema (anno VII, 136, 10/6/1954).
La prima parte dell’articolo traccia il profilo artistico di Irving Berlin, dagli esordi, alle prime canzoni di successo (Marie From Sunny Italy), fino a Blue Skies, film del 1944 interpretato da Fred Astaire e Bing Crosby basato sulla vita del compositore. [...]
(critica musicale)

LEVIdata : 35 records found   1 - 10nextend  jump to record:
Film music in italian periodicals 35 records found  1 - 10nextend  jump to record:
1.
[FM-2016-353]

Arthur Honegger e il cinema / Ermanno Comuzio
Cinema (VIII, 157, 25/12/1955).
All’indomani della scomparsa di Arthur Honegger, Ermanno Comuzio ripercorre i rapporti che hanno legato il compositore svizzero al cinema, a partire dalla collaborazione con Abel Gance per La roue, fino all’avvento del cinema sonoro. [...]
(critica musicale)
2.
[FM-2016-352]

La musica cinematografica in una conferenza di Enzo Masetti / E.T.
Cinema (IX, 168, 16/6/1956).
L’articolo riporta i punti salienti della conferenza tenuta da Enzo Masetti nella Sala dell’Accademia Nazionale di Santa Cecilia. [...]
(critica musicale)
3.
[FM-2016-351]

Un pentagramma senza giungla per il «jazz californiano» / S. (Salvatore) G. Biamonte
Cinema (IX, 162, 15/3/1956).
L’articolo concentra la propria attenzione sull’uso della musica jazz in film di carattere non biografico (The Glenn Miller Story), né musicale [...]
(critica musicale)
4.
[FM-2016-350]

Il film il compositore e il critico / Nino Cacìa
Cinema (VIII, 153, 25/10/1955).
L’articolo affronta la questione del rapporto tra la musica e il cinema attraverso una triplice prospettiva; la prima è connessa al punto di vista del compositore, il quale, anche sulla scia di quanto affermato da Goffredo Petrassi, dovrebbe mettere la propria arte al servizio del film [...]
(critica musicale)
5.
[FM-2016-284]

Rubrica Sette note. Arbitraria nel film la storia di Glenn Miller / Roberto Leydi
Cinema (VII, 145, 25/11/1954).
L’articolo, diviso in due sezioni, propone un’analisi del film The Glenn Miller Story: dapprima vengono riportate le dichiarazioni di alcuni jazzisti (Eddie Sauter, Tex Beneke, Bill May) concordi nell’affermare che la colonna sonora rispetta lo stile musicale milleriano, mentre sul versante narrativo la storia appare scipita e non rispettosa della vita del musicista. [...]
(critica musicale)
6.
[FM-2016-283]

Biblioteca. Ascolta, Mister Bilbo / Sergio De Santis
Cinema (VII, 145, 25/11/1954).
Recensione del libro di Tullio Kezich e Roberto Leydi Ascolta, Mister Bilbo, un’indagine sulla musica e le canzoni popolari americane di protesta sociale. [...]
(critica musicale)
7.
[FM-2016-282]

Rubrica Sette note. Il “produttore musicale” / Roberto Leydi
Cinema (VII, 144, 10/11/1954).
L’articolo si sofferma, non senza punte sarcastiche e caricaturali, sulle pratiche corrive di composizione di musica per film. [...]
(critica musicale)
8.
[FM-2016-281]

Come ho scritto la musica per “Giulietta e Romeo” / Roman Vlad
Cinema (VII, 143, 25/10/1954).
Breve articolo in cui Roman Vlad descrive le fasi di composizione della musica per Giulietta e Romeo, durate due anni. [...]
(critica musicale)
9.
[FM-2016-280]

Rubrica Sette note. La nostalgia dell’“Apollo” / Roberto Leydi
Cinema (VII, 137, 10/7/1954).
Dopo una lunga introduzione sulla moda in corso di rievocare atmosfere tardo ottocentesche, Leydi si sofferma sul film musicale Gran varietà, sottolineando “i pochi meriti e i molti difetti” (cit.); attraverso il paragone con il film americano Squilli di primavera, sulla vita del compositore John Philip Sousa, l’autore fa emergere le profonde differenze che intercorrono tra le produzioni italiane e quelle hollywoodiane. [...]
(critica musicale)
10.
[FM-2016-279]

Rubrica Sette note. Le mani Truman / Roberto Leydi
Cinema (anno VII, 136, 10/6/1954).
La prima parte dell’articolo traccia il profilo artistico di Irving Berlin, dagli esordi, alle prime canzoni di successo (Marie From Sunny Italy), fino a Blue Skies, film del 1944 interpretato da Fred Astaire e Bing Crosby basato sulla vita del compositore. [...]
(critica musicale)

Film music in italian periodicals : 35 records found   1 - 10nextend  jump to record:
Interested in being notified about new results for this query?
Set up a personal email alert or subscribe to the RSS feed.