000059086 001__ 59086
000059086 005__ 20190327141904.0
000059086 037__ $$aFM-2019-001
000059086 100__ $$aJacques Becker
000059086 245__ $$aGli innamorati del cinema
000059086 254__ $$xNo
000059086 254__ $$yNo
000059086 254__ $$zNo
000059086 302__ $$a32
000059086 302__ $$b32
000059086 518__ $$dLuglio 1960
000059086 520__ $$aL’autore del contributo Jacques Becker espone il proprio pensiero in relazione alla al modello che i registi nouvelle vague rappresentano per le nuove generazioni che vogliono intraprendere la carriera di cineasta. Il ruolo di regista viene paragonato a quello di un pittore o di un musicista, il cui talento, se presente, non tarderà ad essere riconosciuto, viceversa sarà egli stesso ad autolimitare la propria produzione fino a cessare del tutto l’attività artistica.
000059086 760__ $$aCinema 60
000059086 760__ $$dCarucci Editore
000059086 760__ $$oRoma
000059086 8560_ $$farmandoianniello@hotmail.it
000059086 90600 $$dspoglio
000059086 90600 $$aarticolo
000059086 910__ $$aFrançois$$bTruffaut$$cRegista
000059086 910__ $$aClaude$$bChabrol$$cRegista
000059086 910__ $$aAlain$$bResnais$$cRegista
000059086 910__ $$aJean$$bRenoir$$cRegista
000059086 980__ $$acritica musicale