000059042 001__ 59042
000059042 005__ 20190327141808.0
000059042 037__ $$aFM-2018-110
000059042 100__ $$aUgo Matteucci
000059042 245__ $$aIl cinematografo e la musica
000059042 254__ $$xNo
000059042 254__ $$yNo
000059042 254__ $$zNo
000059042 302__ $$a9
000059042 302__ $$b12
000059042 518__ $$d1928, n. 57
000059042 520__ $$aOggetto del lungo scritto a carattere saggistico è triplice: 1) il rapporto fra proiezione cinematografica e musica, 2) la funzione della musica come ispirazione per gli attori, 3) i caratteri comuni e le differenze fra musica e cinema. Il bisogno di integrare con musica la proiezione filmica è una necessità psicofisica universalmente sentita.  Ben altro problema è quello di quale natura debba avere questa musica. Nella realtà pratica, si è fatto ricorso a un’orchestrina o un pianoforte che eseguono musiche ad libitum indipendentemente dal soggetto del film. Una musica siffatta non integra l’opera artistica ma colma un vuoto materiale. Nei casi migliori invece il direttore o il pianista cercano di intonarsi col soggetto rappresentato: ma l’associazione standardizzata di brani di repertorio si limita a fiancheggiare la cinematografia molto alla lontana, intrattenendo con essa una relazione vaga e illogica. Ben altro dovrebbe essere il livello di integrazione della musica, ma persino i tentativi di comporre musiche nuove da parte di compositori colti non ha colto nel segno, perché non si è ben compreso quale debba essere la loro funzione: la musica non deve riprodurre la realtà, né ricercare una concordanza con il ritmo delle immagini, bensì contribuire all’espressione delle emozioni. Le emozioni vaghe della musica saranno precisate dal visivo: “il vago fenomeno acustico è fissato da quello ottico. E questo, a sua volta, dovrebbe esser reso più espressivo da quello”. Per far questo essa dovrà servirsi più del mezzo armonico che di quello melodico, che necessita di più ampi archi temporali per svilupparsi.
000059042 760__ $$aL'Eco del Cinema - Organo dell'Industria e Commercio cinematografico
000059042 760__ $$dArti Grafiche Cosini-Aldrovandi
000059042 760__ $$oBologna
000059042 8560_ $$ffrancescofinocchiaro2@tin.it
000059042 90600 $$aarticolo
000059042 90600 $$dspoglio
000059042 910__ $$aEdmondo$$bDe Amicis$$cscrittore
000059042 910__ $$aCharles$$bDarwin$$cfilosofo, biologo
000059042 910__ $$aHerbert$$bSpencer$$cfilosofo, biologo
000059042 910__ $$aPietro$$bMascagni$$cCompositore
000059042 910__ $$aLuigi$$bMancinelli$$cCompositore
000059042 910__ $$a$$bDon Giocondo Fino$$cCompositore
000059042 910__ $$aGiuseppe$$bVerdi$$cCompositore
000059042 910__ $$aFranchino$$bGaffurio$$cCompositore, teorico
000059042 910__ $$aEngelbert$$bHumperdinck$$cCompositore
000059042 930__ $$aTraviata$$bTraviata$$cGiuseppe Verdi
000059042 930__ $$aCarmen$$bCarmen$$cGeorges
000059042 980__ $$acritica musicale