Dati articolo

[FM-2016-368]
[articolo]
Autore Roberto Falciai
Titolo La musica al buio – un referendum
Rivista Cinematografo, (18.9.1927, n. 15)
Roma, Alberto Stock
10 - 10.


Abstract Interessante e ben articolato intervento critico sulla possibilità di creazione di musiche originali per il cinema. Falciai trae spunto da un referendum della rivista francese Comoedia: si chiedeva ai lettori una preferenza nel commento musicale cinematografico tra musiche originali e di repertorio classico. Secondo Falciai il verdetto, privo di valenza estetica, risulta negativo: la maggioranza, infatti, sceglie l’originalità. In seguito s’infuria letteralmente contro tale sig. Petiot, contrappuntista e conoscitore musicale, non tanto perché del parere comune agli altri lettori, musicalmente profani e non preparati, ma per il fatto che dette musiche originali dovrebbero esser piene d’un tono di umiltà (cit.), affinché non distolgano lo spettatore dall’azione filmica. Secondo Falciai la creazione di musiche originali per ciascun film in uscita sarebbe una trasformazione positiva, ma non attuabile causa le dinamiche commerciali interne alla produzione cinematografica dell’epoca, e soprattutto non se posta in secondo piano come profetizzato dal sig. Petiot.


Esempi musicali No
Riferimenti a dischi No
Riferimenti a edizioni musicali No


Persone correlate

NomeCognomeRuolo
Ludwig van BeethovenCompositore
FryderykChopinCompositore
Giuseppe VerdiCompositore


Film correlati

Titolo italianoTitolo originaleAnnoRegistaAutore musiche
La grande parataThe big Parade1925King Vidor/


Musiche correlate

Titolo italianoTitolo originaleCompositore
///


Riferimenti esterni

Risorse correlate IMDd
Edizioni critiche
  • /


  •  Record created 2016-12-11, last modified 2019-03-27



    Rate this document:

    Rate this document:
    1
    2
    3
     
    (Not yet reviewed)