000055016 001__ 55016
000055016 005__ 20190327141804.0
000055016 037__ $$aFM-2016-188
000055016 100__ $$aAntonio Pellizzari 
000055016 245__ $$aIl mito del bel canto
000055016 254__ $$xNo
000055016 254__ $$yNo
000055016 254__ $$zNo
000055016 302__ $$a 317
000055016 302__ $$b---
000055016 340__ $$atesto a stampa
000055016 518__ $$danno II, 23, 15/11/1953
000055016 520__ $$aLa recensione alla colonna sonora del film di De Santis attribuisce ai mandolini e al tentativo poco riuscito di bel canto solo una funzione di cornice stereotipata. La musica della "Lupa" è invece giudicata accettabile, mentre nel film "Siamo donne" essa non riesce a creare cinque ambienti sonori diversi corrispondenti agli episodi, né a legare tra loro le cinque parti di cui si compone il film. Molto bello è giudicato il tema con l'armonica a bocca nel film "Ruby fiore selvaggio" e nei "Banditi del Poker Flat" la sequenza iniziale si fa notare per la presenza di tre piani sonori perfettamente identificabili: il risultato tecnico (ed estetico) è giudicato indiscutibile.  Rubrica: Colonna Sonora
000055016 760__ $$aCinema Nuovo
000055016 760__ $$dLa scuola di Arzignano
000055016 760__ $$oMilano
000055016 8564_ $$s1189667$$uhttps://archivio.fondazionelevi.it/record/55016/files/il%20mito%20del%20bel%20canto%2015%2011%201953.jpg
000055016 90600 $$aarticolo
000055016 90600 $$dspoglio
000055016 920__ $$aUn marito per Anna Zaccheo $$b$$c1953$$dDe Santis$$eG. Petrassi, E. Caliendo, R. Da Positano 
000055016 920__ $$aLa lupa$$b$$c1953$$dLattuada$$eF. Lattuada
000055016 920__ $$aSiamo donne $$b$$c1953$$dR. Rossellin, L. Visconti, L. Zampa, A. Guarini, G. Franciolini$$eA. Cicognini
000055016 920__ $$aRuby fiore selvaggio $$bRuby Gentry$$c1952$$dK. Vidor$$eH. Roemheld
000055016 920__ $$aI banditi di Poker Flat$$bThe Outcasts of Poker Flat$$c1952$$dJ. Newman$$eH. Friedhofer
000055016 980__ $$acritica musicale